Blog

 

26 Giu / Certificat Digital Covid EU

Il certificato digitale COVID dell’UE, un’iniziativa dell’Unione europea per facilitare i viaggi in tempi di Covid-19, è stato firmato in legge lunedì dai presidenti delle tre istituzioni dell’UE, il Parlamento europeo, il Consiglio dell’UE e la Commissione europea.

“Il certificato UE permetterà ancora una volta ai cittadini di godere del più tangibile e caro dei diritti dell’UE – il diritto alla libera circolazione. Firmato in legge oggi, ci permetterà di viaggiare più sicuri quest’estate.

Oggi riaffermiamo insieme che un’Europa aperta prevale”, hanno detto i presidenti David Sassoli e Ursula von der Leyen e il primo ministro portoghese António Costa in una dichiarazione congiunta dopo la cerimonia della firma del regolamento sul certificato.

 

Certificato digitale COVID dell’UE

L’obiettivo del certificato digitale COVID dell’UE è quello di facilitare la circolazione sicura e libera all’interno dell’UE durante la pandemia Covid-19.

Si nota che il certificato non è obbligatorio per viaggiare. Tuttavia, faciliterà i viaggi, esentando i titolari da restrizioni come la quarantena.

Il certificato digitale COVID dell’UE sarà accessibile a tutti e sarà:

– coprire la vaccinazione COVID-19, il test e il recupero
– sarà gratuito e disponibile in tutte le lingue dell’UE
– sarà disponibile in formato digitale e cartaceo
– essere sicuro e includere un codice QR con firma digitale.

Inoltre, gli Stati membri devono astenersi dall’imporre ulteriori restrizioni di viaggio ai titolari di un certificato digitale COVID dell’UE, a meno che non siano necessarie e proporzionate per salvaguardare la salute pubblica.

Il regolamento sul certificato digitale COVID dell’UE è stato concordato tra le istituzioni in 62 giorni. Mentre le istituzioni hanno lavorato attraverso il processo legislativo, hanno anche costruito la spina dorsale tecnica del sistema, il gateway UE, che è entrato in funzione il 1° giugno, consentendo ad alcuni paesi dell’UE di iniziare a rilasciare i primi certificati digitali Covid.

Il regolamento firmato lunedì si applicherà per 12 mesi a partire dal 1° luglio, quando il sistema completo sarà attivo e funzionante.

“Il certificato digitale COVID dell’UE è un simbolo di ciò che l’Europa rappresenta… Un’Europa che non vacilla quando viene messa alla prova. Un’Europa che si unisce e cresce di fronte alle sfide. La nostra Unione ha dimostrato ancora una volta che lavoriamo meglio quando lavoriamo insieme”, hanno detto i presidenti delle tre istituzioni dell’UE.

Premi qui per le risposte alle domande più frequenti riguardanti il certificato digitale COVID dell’UE.

By jean-philippe cure in santé